29.03.2020   |   Niederfischbach   |   Germania

Falegnameria Otterbach: investimenti precisi

Spesso il più veloce batte il più lento. Sotto questo aspetto, la falegnameria Otterbach punta a un'ottimizzazione permanente.

Un articolo della rivista BM. Leggi il rapporto su BM-Online qui

Nel costante aumento della competitività, la falegnameria di Niederfischbach, nel circondario di Altenkirchen, non sembra concedersi soste: "Nel corso degli anni abbiamo imparato ad ottimizzare i processi in modo costante", spiegano i due maestri falegnami Christoph (61) e Florian Otterbach (34). Il principio da cui partono è sempre lo stesso: "Nella nostra attività, flessibilità, qualità e velocità sono fondamentali".

Fondata nel 1986 da Christoph Otterbach, la falegnameria per la costruzione e l'arredamento iniziò dai primi ordini per la costruzione di locali commerciali, e da lì si è via via sviluppata specializzandosi in questo segmento di mercato. Collaborando da vicino con gli uffici di pianificazione, la Otterbach si è affermata come produttore affidabile. Con i suoi 14 dipendenti, il settore della costruzione di locali commerciali rappresenta oggi circa il 75% del fatturato. Tra i principali clienti vi sono, gli altri, grandi negozi di mobili e catene di grandi magazzini di materiali per l'edilizia. Tutto è prodotto per il "point of sale", spesso in piccole serie: stand dimostrativi e informativi, casse, pannelli espositivi o elementi tecnici. Un altro punto centrale è il settore degli arredamenti commerciali, con gli arredamenti per ufficio e gli elementi di protezione antincendio. Localmente, Otterbach continua a servire clienti privati con servizi personalizzati di falegnameria.

La produttività inizia dalle operazioni preliminari di produzione

Florian Otterbach è sempre aggiornato in fatto di nuove tecnologie, e sa bene ciò che conta. Nel percorso che l'ha portata a diventare un importante specialista di produzione, la Otterbach utilizza da anni collaudati pacchetti software di Imos e Kuhnle. L'organizzazione, la pianificazione e la costruzione sono coordinate per la continuità dei dati nella produzione. Florian Otterbach: "Riusciamo a pianificare e costruire così nel dettaglio con il software 3D CAD/CAM, che non perdiamo mai tempo sulle macchine e in qualsiasi altro posto". E questo, tutto sommato, aumenta la produttività.

Sempre avanti, …

… più razionalmente e con più precisione: negli ultimi cinque anni, Otterbach ha investito regolarmente nelle più recenti tecnologie di processo e di macchinari. Grazie a una combinazione sezionatrice-magazzino, l'intera logistica dei pannelli e il taglio sono stati automatizzati. Un passo di grande effetto, secondo Florian Otterbach: "Abbiamo potuto ridurre in modo decisivo il notevole sforzo necessario per la gestione di tutti i pannelli".

Con il centro di lavorazione CNC BMG 110 Venture (oggi: Centateq P-110) di Homag, dal 2017 viene impiegata la tecnologia a 5 assi che ha permesso possibilità di lavorazione ancora più flessibili.

Lavorazione dei bordi negli standard industriali

L'ultimo investimento è un esempio significativo dell'obiettivo di aumentare ulteriormente la produttività e la precisione di lavorazione. Il dispositivo automatico per la lavorazione dei bordi Edgeteq S-500 Profiline, installato lo scorso anno, ha sostituito il modello KAL 210 Ambition del 2013.

I miglioramenti dal punto di vista qualitativo hanno svolto un ruolo fondamentale in questo. Su questo, Florian Otterbach non si risparmia: "Oggi, la tecnologia delle giunzioni a zero supera di gran lunga quella del passato!"

La macchina nei robusti standard industriali è completamente automatizzata e altamente flessibile. Sulla Edgeteq S-500 sono disponibili tre procedure di incollaggio. Su una macchina possono essere utilizzati sia EVA che PUR, nonché il processo ad aria calda AirTec con bordi laser. A Niederfischbach ne sono certi: "Questo ci permette di rispondere rapidamente a qualsiasi esigenza in fatto di qualità". Il passaggio tra AirTec ed EVA o AirTec e PUR avviene automaticamente senza interventi manuali.

Dalla rettifica al gruppo intestatore superiore con guide lineari, fino al raschiatore: la Profiline è equipaggiata costantemente per la massima precisione.

Otterbach sottolinea in particolare il gruppo fresatura sagomata FK30, per la fresatura su tutto il contorno del bordo anteriore e posteriore: essa può essere regolata automaticamente su tre diversi raggi o uno smusso. Il diametro delle ruote di tastatura, la tastatura stessa e il numero di giri vengono adeguati automaticamente. Il raschiatore multiplo MN21 non fa eccezione. Anche questo gruppo può essere impostato automaticamente su diversi profili, con una precisione al centesimo.

Investire nella lavorazione dei bordi sempre più automatizzata sembra proprio dare i suoi frutti. "Oggi possiamo vantare un avanzamento fino a 25 m/min", dichiara con soddisfazione Florian Otterbach.

Tutto da un unico fornitore

Dalla fine degli Anni '90, la falegnameria Otterbach impiega le alte tecnologie di Homag e approfitta della partnership di fiducia con il rivenditore specializzato Maschinen Kaul. "Siamo cresciuti con Homag e oggi, ad esempio, facciamo affidamento su programmi unitari, componenti software e soluzioni integrate", commenta Christoph Otterbach. Inoltre, con un unico referente per l'intera lavorazione dei pannelli, si risparmia un sacco di tempo e spesso si lavora anche più tranquilli. Ciò semplifica la gestione dell'intero parco macchine. Anche la sostituzione della macchina è molto più semplice con lo stesso produttore, rispetto ad un cambio di prodotto.

Con "Tapio" in direzione 4.0

Con Tapio, Otterbach muove i primi passi in direzione della "Produzione 4.0". Questo intelligente gestore di dati offre il supporto necessario per sfruttare appieno il potenziale di ottimizzazione, anche nel processo di produzione. Presso Otterbach, tutte le macchine Homag sono "Tapio-ready". Attualmente, Otterbach utilizza due app della soluzione basata su cloud: con MachineBoard, tutti i dati e gli stati della macchina, i messaggi di errore, gli avvisi e le azioni sono disponibili in tempo reale sullo smartphone. Se una macchina presenta un errore, Florian Otterbach invia una richiesta con ServiceBoard con immagini o video direttamente agli esperti di Homag. Infine, con la funzione video via smartphone o tablet, il caso di assistenza può essere esaminato, analizzato e risolto congiuntamente. Ciò fa sì che le macchine possano tornare nuovamente disponibili con più rapidità, e permette di risparmiare sui costi. Florian Otterbach: "Grazie a Tapio e al contatto diretto con l'esperto che se ne occupa, il servizio di assistenza è molto più mirato e veloce".

Sempre al passo

Il ritmo degli ordini è sempre costante, e gli Otterbach possono guardare al futuro con ottimismo. Christoph Otterbach: "Con la nostra esperienza e la nostra capacità di produzione possiamo guardare avanti a tanti altri successi". Il prossimo investimento è dietro l'angolo: in futuro, il centro di lavorazione CNC verticale Drillteq V-200 BHX di Homag alleggerirà il carico di lavoro del CNC a 5 assi, e consentirà di risparmiare altro tempo di lavorazione. "Con i pezzi che presentano una lavorazione semplice", afferma Florian Otterbach, "questa macchina è decisamente più veloce".

Ritorna all'elenco

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Stiles Machinery Inc.

+1 616 698 75 00 info@stilesmachinery.com Modulo di contatto