19.03.2019   |   Neustadt/Orla   |   Germania

Maggiore flessibilità mediante il robot

La Theodor Schönefeldt GmbH ha rinnovato la sezionatura dei pannelli, per un notevole incremento di produttività e flessibilità.

Lavoriamo con l'impianto su tre strati. Attualmente due funzionano in maniera manuale. L'obbiettivo è due strati in modalità automatica. Con una media di 800 parti/strati, abbiamo già raddoppiato la nostra capacità rispetto all'impianto precedente.

Andreas Watzinger, Direttore Generale Theodor Schönefeldt GmbH

Un articolo della rivista specializzata BM, 12/2018. Materiale fotografico: rivista specializzata BM/Christian Närdemann. Qui potete leggere l'articolo su BM-Online.

La Theodor Schönefeldt GmbH ha rinnovato la sezionatura dei pannelli. L'azienda specialista della produzione si affida alla combinazione, finora sconosciuta, da sezionatura completamente automatizzata e quella manuale. Questa soluzione viene realizzata con la nuovissima sezionatrice HOMAG SAWTEQ B-300 flexTec, per un notevole incremento di produttività e flessibilità.

La Theodor Schönefeldt GmbH – Büro- und Objektmöbel è stata fondata nel 1991 a Neustadt/Orla, da un ramo d'attività del complesso industriale del mobile Zeulenroda. Nel 1997 Andreas Balnuweit (impiegato industriale) e Andreas Watzinger (falegname e ingegnere tecnico del legno) rilevano l'azienda dal suo fondatore Theodor Schönefeldt. L'offerta di servizi include la progettazione, la produzione e l'installazione di arredi individuali – con particolare attenzione alle case di cura per anziani, residenze per disabili e studenti, strutture diurne e ospedali. L'azienda collabora prevalentemente con grandi arredatori.

Un nuovo stabile che getta le basi per il futuro

Circa dieci anni fa l'azienda specialista della produzione ha costruito un nuovo capannone (4000 m²) ed un nuovo edificio per uffici. Nel corso della nuova costruzione sono state riacquistate quasi tutte le macchine. Tra queste una combinazione sezioinatrice - magazzino, due bordatrici ed un centro di lavorao CNC. Andreas Watzinger e Andreas Balnuweit si sono affidati al know-how ed alla tecnologia delle macchine del loro partner tecnologico di lunga data HOMAG.

Su un totale di 40 dipendenti di oggi, circa due terzi lavorano in produzione - quasi esclusivamente lavoratori qualificati. L'azienda si occupa anche della formazione dei meccanici del legno. Anche in questo caso però la carenza di giovani e di lavoratori qualificati è una questione importante. Andreas Watzinger: "Prendiamo un tirocinante all'anno. Ci piacerebbe formarne molti di più, ma è veramente difficile che i giovani si avvicinino ad un tirocinio."

La sfida rappresentata dal flusso di dati e informazioni

Per quanto riguarda i software, l'azienda utilizza Imos (CAD) e OSD (software di settore). Watzinger: "La tendenza è quella di aumentare sempre di più la programmazione della produzione. Non so se questo sia positivo, ma processi di lavoro coerenti e privi di errori richiedono semplicemente una attenta preparazione ed organizzazione senza errori. Le prestazioni dipendono dalla qualità del flusso di dati e informazioni. È una sfida continua."

Investimento in un nuovo concetto di sezionatura dei pannelli

La Theodor Schönefeldt GmbH lavora un gran numero di decori e materiali diversi. A Neustadt viene tagliato e pressato su pannelli portanti anche l'HPL. Ciò rappresenta delle grandi sfide per la pianificazione, per la produzione e per la logistica interna - specialmente per il taglio dei pannelli. I due capi erano entusiasti quando sono venuti a sapere di un nuovo prodotto del loro partner tecnologico HOMAG: la sezionatrice per pannelli SAWTEQB-300 flexTec consente il funzionamento completamente automatizzato ma anche quello manuale. Una novità a livello mondiale. Watzinger e Balnuweit hanno deciso di investire in questo impianto come cliente pilota. La messa in esercizio ha avuto luogo nel mese di luglio. Contemporaneamente è stato aggiornato il software automatico del magazzino pannelli.

Interessanti caratteristiche a bordo

La sporgenza lama è di 95 mm (importante nella sezionatura dei pacchi). Il taglio di materiali diversi è supportato da listelli di scorrimento per pannelli sottili, chiusura della linea di taglio o la possibilità di memorizzare i parametri dipendenti dal materiale nel comando CADmatic 5.0 per il corretto serraggio automatico della pinza di bloccaggio e del dispositivo di pressione. La sezionatrice è naturalmente "tapio-ready".

Spettacolare funzionamento automatizzato

In modalità automatica, in assenza di un operatore, il robot con traversa di aspirazione si occupa dell'intera movimentazione del materiale durante il processo di taglio, dopo che questo è stato trasportato dalla sezionatrice al magazzino pannelli. È spettacolare vedere come il robot mette automaticamente i pannelli sulla stazione polmone li gira e alla fine li posiziona automaticamente su una delle cinque zone di accatastamento. È notevole vedere la grande "Intelligenza" con la quale gli specialisti HOMAG hanno attrezzato il sistema. L'etichettatura è ovviamente completamente automatica. L'etichettatrice si trova nella zona del pressoio.

Sezionatura flessibile in manuale

Non tutte le operazioni di taglio possono essere eseguite automaticamente da Schönefeldt. Esempi di questo sono il taglio di HPL o anche la sezionatura di pacchi. In questo caso questa soluzione offre il vantaggio unico che il funzionamento è possibile anche in manuale.

Le corsie tra i tavoli a velo d'aria sono dotate ciascuna di due tavoli pieghevoli. I tavoli possono essere ripiegati verso il basso e verso l'alto per consentire il libero accesso alla linea di taglio, per evitare che materiali sottili si pieghino o per aumentare l'area di lavoro. A seconda dell'operazione di taglio, l'etichettatura avviene in modo completamente automatico o manuale, utilizzando una stampante aggiuntiva installata sul lato anteriore della sezionatrice.

Rendimento raggiunto velocemente

Andreas Watzinger è soddisfatto già pochi mesi dopo la messa in esercizio: "Lavoriamo con l'impianto a tre turni. Attualmente due funzionano in maniera manuale. L'obbiettivo è di arrivare a due turni in modalità automatica. Con una media di 800 pezzi/turno, abbiamo già raddoppiato la nostra capacità rispetto all'impianto precedente."

Dipendenti già coinvolti nella fase introduttiva

In relazione all'investimento della SAWTEQ B-300 flexTec i dipendenti interessati sono stati inclusi già nella fase iniziale. Andreas Watzinger è orgoglioso del suo team: "I nostri collaboratori sono stati molto impegnati e costruttivi. Hanno svolto un ruolo chiave nel garantire il corretto svolgimento dell'intero flusso di lavoro. In costante dialogo con gli esperti HOMAG. Siamo stati in grado di adattare perfettamente il concetto alle nostre esigenze e, soprattutto, in tempi brevi."

Ritorna all'elenco

Maggiori informazioni su Theodor Schönefeldt GmbH

La Theodor Schönefeldt GmbH – Büro- und Objektmöbel è stata fondata nel 1991 a Neustadt/Orla, da un ramo d'attività di un tempo del complesso industriale del mobile Zeulenroda. L'offerta di servizi include la progettazione, la produzione e l'installazione di arredi individuali – con particolare attenzione alle case di cura per anziani, residenze per disabili e studenti, strutture diurne e ospedali.

http://www.schoenefeldt-objektmoebel.de

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Stiles Machinery Inc.

+1 616 698 75 00 info@stilesmachinery.com www.stilesmachinery.com Modulo di contatto