12.08.2021   |   Überlingen   |   Germania

Ispezione & manutenzione: „Alle macchine serve la massima potenza“

Scoprite in questa intervista perché la Sauter GmbH di Überlingen dà molta importanza alla manutenzione e alle ispezioni regolari dei suoi macchinari.

"Per noi le ispezioni e la manutenzione regolari fanno sì che una macchina possa essere utilizzata per un periodo di tempo più lungo. Questo significa che teniamo sempre sotto controllo le nostre macchine e possiamo pianificare meglio in anticipo".

Markus Kemptner, Sauter GmbH, Überlingen

Per Sauter GmbH a Überlingen le macchine sono un fattore decisivo per il successo dell'azienda. Anche con il rendimento massimo devono sempre essere affidabili in termini di produzione e per questo ovviamente hanno bisogno della loro massima potenza. Questo è anche uno dei motivi per cui l'azienda di Überlingen presta grande attenzione alla manutenzione periodica del proprio parco macchine

HOMAG: avete grande pretese nelle vostre macchine e chiedete anche ogni giorno il massimo rendimento. Allo stesso tempo, dovete avere piena fiducia nelle loro capacità. Qual è il ruolo della manutenzione delle macchine nella vostra azienda e quanta importanza ha? E perché avete scelto di affidare la manutenzione al produttore?
Markus Kempter: "Anche se siamo una piccola impresa, abbiamo il gene della produzione in serie per via della nostra storia aziendale. Per questo motivo è importante per noi garantire un'elevata produttività e disponibilità degli impianti di produzione. Riteniamo che la manutenzione periodica eseguita dal produttore sia indispensabile per evitare il più possibile eventuali guasti. Non possiamo eseguire noi la manutenzione delle macchine perché è un lavoro di cui si devono occupare persone esperte. Il produttore conosce la tecnologia, i comandi e le funzioni della macchina meglio di tutti e ovviamente ha un occhio molto più allenato per gli interventi di manutenzione nonché un enorme bagaglio di esperienze. Con questa idea alla base, già nel 1998 abbiamo stipulato un contratto di manutenzione con HOMAG. 

Ma abbiamo sempre dato grande importanza anche alla scelta del tecnico manutentore perché, se possibile, dovrebbe sempre essere la stessa persona. Il tecnico accompagna la macchina insieme a noi nel corso degli anni, quindi conosce ogni peculiarità, ogni piccola particolarità, e può quindi concentrarsi sui punti giusti durante la manutenzione. Eccone un esempio: durante un'ispezione un mandrino è risultato un po' anomalo, ma non al punto da dover essere sostituito. In occasione della prossima manutenzione il tecnico può quindi prestare particolare attenzione a questo mandrino e valutare bene i cambiamenti da effettuare".

HOMAG: secondo voi la qualità della macchina dipende anche dall'esecuzione di manutenzioni periodiche?
Clemens Mayer: "La qualità delle macchine è sicuramente molto legata anche a questo: migliore è la qualità della macchina, più importante è il controllo regolare. Allo stesso tempo, dipende da quanto si sfrutta la macchina, cioè cosa produco con la macchina e quali carichi deve sopportare. Nel nostro caso, vengono lavorati ad esempio pannelli MDF estremamente compatti, che ovviamente consumano molto i nostri mandrini. 
Alle macchine serve la massima potenza, quindi bisogna controllare sempre lo stato in cui sono. Dopotutto, non possiamo aspettarci che una macchina che è stata usata per produrre al limite per, diciamo, 5 anni e che non viene controllata regolarmente funzioni perfettamente per molto tempo".

Markus Kempter: "Esatto. Per noi le ispezioni e la manutenzione regolari fanno sì che una macchina possa essere utilizzata per un periodo di tempo più lungo e che la sua disponibilità rimanga elevata. Questo significa che teniamo sempre sotto controllo le nostre macchine e possiamo pianificare meglio in anticipo sotto molti aspetti".

HOMAG: avete potuto pianificare meglio i costi di assistenza?
Markus Kempter: "Dividendo i costi di assistenza in costi per la manutenzione e per i pezzi di ricambio, i costi di manutenzione sono completamente trasparenti e pianificabili grazie all'accordo contrattuale. Ma non è possibile pianificare in anticipo tutti i costi dei pezzi di ricambio. Spesso, tuttavia, la necessità di pezzi di ricambio viene definita con mesi di anticipo e può quindi essere pianificata da una data di manutenzione all'altra.

Clemens Mayer: "Un buon esempio è sicuramente un episodio di circa quattro mesi fa. Uno dei nostri mandrini si è guastato, ma il difetto del mandrino si era già annunciato nel corso di circa un anno durante la manutenzione. Il nostro tecnico manutentore ha dato il via libera dicendo che avrebbe funzionato ancora per un po'. In questo modo abbiamo avuto abbastanza tempo per raccogliere le offerte e confrontarle, aspettando fino a quando i mandrini dovevano essere veramente sostituiti. Il guasto quindi non è arrivato all'improvviso e non è stata necessaria una riparazione organizzata frettolosamente. 

L'ultimo vero imprevisto sulle nostre macchine CNC risale a quattro anni fa, il che conferma la nostra convinzione che vale la pena investire nella manutenzione visti i risultati a lungo termine.

HOMAG: quanti casi di assistenza avete all'incirca ogni mese?
Clemens Mayer: "È difficile dare un numero. Approssimativamente direi 0,5 volte al mese. Non si tratta di guasti alle macchine, ma piuttosto di problemi di connessione, problemi complessi per l'operatore o messaggi di errore sconosciuti".

HOMAG: con quale frequenza si presentano difetti tecnici della macchina?
Clemens Mayer: "Non ci sono difetti tecnici delle macchine e nemmeno danni causati da parti soggette a usura. Queste vengono rilevate durante la manutenzione insieme a parti anomale. Il tecnico HOMAG ha semplicemente un occhio molto più allenato rispetto a noi. Abbiamo al massimo 1-2 fermi macchina effettivi durante l'anno". 

HOMAG: per concludere, un'ultima domanda: come valutate la nostra soluzione iPackage per il contratto di assistenza, anche in relazione all'assistenza tramite linea diretta?
Markus Kempter: "Il vantaggio di iPackage è evidente nella combinazione di hotline e ispezione delle macchine, ovvero quasi un pacchetto tutto compreso che secondo noi è perfetto. Dato che la hotline è inclusa anche qui, ci si fanno meno scrupoli a chiamare anche per le domande più semplici che aiutano anche nell'uso e ci rendono più veloci.

HOMAG: grazie per questa intervista interessante e molto illuminate. Ci auguriamo di continuare con la nostra fantastica partnership e cooperazione.

Ritorna all'elenco

Maggiori informazioni sulla Sauter GmbH

www.sauter-ueb.de

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Stiles Machinery Inc.

+1 616 698 75 00 info@stilesmachinery.com www.stilesmachinery.com Modulo di contatto