|   Holzbronn   |  Germania

Sezionatura semplificata dei pannelli: Innovazioni HOMAG per il taglio nell'artigianato

Automatizzate ma su misura. Semplici ma intelligenti. Versatili e veloci da commutare. Questi sono i punti di forza che danno il successo alle ultime innovazioni HOMAG per il taglio nell'artigianato. Le novità per la sezionatura dei pannelli saranno esposte alla HOLZ-HANDWERK. La gamma di innovazioni spazia dalla sezionatrice robotizzata SAWTEQ B-300 flexTec alla SAWTEQ B-130, estremamente compatta, fino alle soluzioni pratiche per la gestione intelligente di utensili e materiali.

Automaticamente efficienti. Genialmente flessibili.
SAWTEQ B-300 flexTec: la sezionatrice robotizzata per l'artigianato

La flessibilità è una delle abilità più importanti nell'artigianato, perché in un certo momento arrivano al taglio piccoli lotti da gestire in modo il più possibile automatizzato, mentre in un secondo momento viene richiesta una quantità elevata, con lotti di grandi dimensioni in un pacchetto. E nel frattempo possono sempre sopraggiungere ordini rapidi a breve scadenza. Vantaggiosamente, con la SAWTEQ B-300 flexTec e la SAWTEQ B-400 flexTec di analoga concezione, HOMAG offre due sezionatrici che coprono l'intera gamma di requisiti.

Entrambe le sezionatrici sono dotate di un robot industriale che senza operatore compie il taglio in lotto 1 su lunghe distanze, producendo fino a 800 pezzi per turno. Inoltre, se necessario, l'operatore può passare facilmente al funzionamento manuale della sezionatrice. Sono disponibili tutte le funzioni della classica sezionatrice singola HOMAG, e ciò con la massima flessibilità: in questo modo è possibile interrompere il taglio tramite robot anche per brevi istanti, ad esempio per tagliare alcuni pannelli manualmente. Successivamente, l'operatore passa semplicemente di nuovo alla modalità automatica e il robot continua a lavorare con lo schema di taglio interrotto prima. Per questa operazione non sono necessarie conoscenze sulla robotica.

Alla fiera, gli esperti HOMAG illustreranno dal vivo il funzionamento su una SAWTEQ B-300 flexTec. La sezionatrice dispone di un tavolo elevatore integrato per il caricamento automatico. A ciò si aggiungono quattro tavoli elevatori separati nell'uscita sud sui quali avviene l'impilaggio da parte del robot durante la produzione senza operatore. Ma i visitatori della fiera potranno entusiasmarsi con altri sviluppi e innovazioni che renderanno ancora più flessibile il lavoro con le sezionatrici robotizzate HOMAG, ad esempio per quanto riguarda i formati dei pannelli.

NOVITÀ: ulteriori sviluppi per ancora più flessibilità e automazione

In questo modo, nell'esercizio con operatore, è possibile trattare anche pannelli di lunghezza superiore a 3.200 mm. Allo stesso tempo, è stato possibile ridurre il formato minimo dei pezzi per il taglio nell'esercizio con robot. Ciò amplia la gamma di pezzi per la produzione senza operatore e migliora ancora la flessibilità di produzione.

Un'altra innovazione va nella stessa direzione: lo smaltimento completamente automatizzato degli scarti. Il principio? Un trituratore con ruota a disco integrato triturerà i residui di taglio fino a che non vengono condotti mediante aspirazione diretta in un impianto di combustione collegato. Gli scarti non vengono più trasportati e conservati temporaneamente in un contenitore come avveniva prima. I vantaggi: mai più interruzioni del funzionamento del robot causate da container pieni di rifiuti. Ciò riduce ulteriormente il numero di interventi dell'operatore, evita errori e aumenta la produzione. L'operatore stesso può dedicarsi ad attività più proficue.

Utilizzo e maneggevolezza ulteriormente ottimizzati

Alleggerire il carico per l'operatore della sezionatrice e così liberare personale per altre attività: al tal proposito gli sviluppatori HOMAG hanno escogitato qualcosa anche per quanto riguarda il software. Molte anteprime sono state annunciate per la HOLZ-HANDWERK. Un'anticipazione: tutte renderanno ancora più semplice l'utilizzo e la manipolazione delle sezionatrici robotizzate, aumenteranno il livello di automazione e miglioreranno la trasparenza e la flessibilità nella lavorazione.

 

Semplice ed efficiente: con tecnologie intelligenti fin dall'inizio

Utilizzo semplice della macchina con la massima efficienza e flessibilità nel taglio: già le più piccole sezionatrici HOMAG convincono con questi punti di forza. In primo luogo, la SAWTEQ B-130. Costa poco più di una sezionatrice a lama circolare ben equipaggiata, ma effettua il taglio in modo decisamente più preciso ed efficiente. Ciò è garantito dalle tecnologie affermate insieme a soluzioni avanguardistiche, come intelliGuide basic.

L'innovativo sistema di assistenza per l'operatore della sezionatrice guida quest'ultimo attraverso il processo di taglio, in modo intuitivo e sicuro, mediante segnali luminosi a LED sulla linea di taglio. Ciò garantisce un'elevata produzione continua, con la minima probabilità di errore durante il taglio dei pannelli. Con intelliGuide basic, la SAWTEQ B-130 dispone nella sua classe di una caratteristica unica e autentica.

NOVITÀ: con lunghezza di taglio di 3.800 mm e un'alimentazione tramite Easy2Feed

Un'altra anteprima della HOLZ-HANDWERK: HOMAG amplia la lunghezza di taglio massima della SAWTEQ B-130 fino a 3.800 mm. In questo modo, è ora possibile lavorare su richiesta anche con formati di pannello più grandi, in modo sicuro e confortevole.

Un altro vantaggio: con una lunghezza di taglio di 3.800 mm, la SAWTEQ B-130 può essere equipaggiata facoltativamente con Easy2Feed per il caricamento automatico. A tale scopo, un tavolo elevatore a forbice viene integrato nel tavolo macchina posteriore. Questo può essere comodamente caricato con pacchetti di pannelli interi dalla parte posteriore della macchina, garantendo così processi ancora più fluidi e celeri.

SAWTEQ B-200 con possibilità di personalizzazione notevolmente ampliate

L'innovativa SAWTEQ B-200 apporta ancora più potenza e flessibilità nell'artigianato. La sezionatrice compatta dispone di serie di una sporgenza lama di 65 mm, che può essere facoltativamente aumentata a 80 mm o persino 95 mm. Novità: dalla HOLZ-HANDWERK in poi, tutte le sezionatrici SAWTEQ B-200 saranno dotate di uno schermo da 24 pollici con powerTouch incluso. È facoltativamente disponibile anche la funzione aggiuntiva "regolazione motorizzata della scanalatura". In questo modo la sezionatrice esegue subito la scanalatura, più velocemente di qualsiasi centro di lavorazione.

Il punto forte: dalla HOLZ-HANDWERK in avanti, la tecnologia brevettata dustEx di HOMAG sarà disponibile anche per la sezionatrice compatta SAWTEQ B-200. Il rischio di graffi sulle superfici tende quindi a zero. A tale scopo, sulla linea di taglio vengono utilizzati speciali ugelli combinati che trasportano polvere e trucioli in modo mirato verso il registro a squadra e verso l'aspirazione, ancora migliore. In questo modo è possibile realizzare anche tagli di pulizia in modo preciso e confortevole.

 

Innovazioni HOMAG per la gestione di materiali e utensili

HOMAG presenta soluzioni altrettanto interessanti e innovative anche per la gestione di materiali e utensili nelle aziende artigiane. L'obiettivo è sempre lo stesso: semplificare il lavoro dell'operatore della macchina, rendere più efficienti i processi ed eliminarne gli errori. Proprio quanto promette HOMAG toolManager nell'ecosistema tapio.

Le prime esperienze dimostrano che con toolManager è possibile gestire gli strumenti di un'azienda con una visuale ottimale. Gli utenti possono richiamare tutte le informazioni relative ai singoli utensili e caricarle su macchine collegate. Molti produttori di utensili hanno già depositato i dati necessari: per le lame, ad esempio, si tratta di informazioni circa la geometria, il numero di giri e le restrizioni dei materiali. L'utente esegue ancora solamente la scansione del codice a barre sull'utensile tramite smartphone o tablet, riceve immediatamente le informazioni e le trasmette alla sezionatrice. Il risultato: nessuna perdita di tempo nella ricerca dati e molti errori in meno.

Inoltre, è possibile memorizzare e gestire i propri dati. In questo modo è possibile definire coppie fisse di utensili ovvero, ad esempio, quale lama incisore debba essere utilizzata con quale lama principale. È inoltre possibile salvare i dati relativi alla cronologia degli utensili, come la durata e gli intervalli di utilizzo, i cicli di affilatura e molto altro ancora.

Analogamente a toolManager, HOMAG offre in futuro anche un materialManager. Anch'esso è basato su tapio e memorizza informazioni sulle classi di materiale e sulle loro proprietà, come densità e peso medio. L'utilizzatore può assegnare a queste categorie i pannelli che ha elaborato.

Ritorna all'elenco