• 15.09.2017
  • Germania

Sezionatrice automatica presso il produttore d’interni MS Schuon

Isola di produzione per la sezionatura senza operatori

  • Plattenaufteilsäge HPS 320 flexTec im Einsatz bei Schuon

    Con la traversa di aspirazione, il robot afferra il pezzo separato dalla sega o lo porta al binario degli scarti manuali...

  • Plattenaufteilsäge HPS 320 flexTec im Einsatz bei Schuon

    ... e lo riporta dietro alla sega, al convogliatore trasversale, nel polmone pezzi o nel binario di uscita

  • Plattenaufteilsäge HPS 320 flexTec im Einsatz bei Schuon

    All'operatore della macchina non resta altro che occuparsi dell'accatastamento

"La nuova isola di taglio, dotata di magazzino orizzontale, sezionatrice e robot, lavora in modo assolutamente affidabile, preciso ed efficiente. In questo modo abbiamo incrementato la nostra produttività e possiamo operare in modo più efficace sul mercato."

Bettina e Phillip Schuon, amministratori delegati MS-Schuon GmbH

Un articolo della rivista specializzata DDS, maggio 2017. Qui è disponibile l'articolo di DDS-Online. 

Il robot si muove rapidamente nello stabilimento del produttore di mobili e terzista per di parti per mobili MS Schuon; con la sua traversa di aspirazione, davanti alla sezionatrice con dispositivo di pressione, prende gli oggetti appena tagliati e li deposita in diversi punti. Ogni tanto afferra uno scarto che l'operatore ha fatto entrare sul tratto tutto a destra. Al termine della lavorazione di un pannello, il magazzino automatico porta il successivo. Il robot ruota di 90° le strisce lunghe e le posiziona in fondo a destra su un trasportatore trasversale. Quando il pannello è stato suddiviso in strisce e il tavolo macchina è di nuovo libero, il trasportatore trasversale spinge una striscia dopo l'altra sulla macchina e le trasferisce sullo spintore a programma per la sezionatura trasversale completamente automatica. Il robot afferra i pezzi finiti e gli scarti per il magazzino manuale e li posiziona davanti a destra sul trasportatore a rulli di scarico, dal quale l'operatore dell'impianto li accatasta. Una stazione di etichettatura applica un codice a barre ed un testo in chiaro su tutto ciò che lascia l'impianto. I pezzi finiti che devono essere ulteriormente lavorati sono trasportati dal robot direttamente allo spintore a programma dietro la sezionatrice oppure vengono parcheggiati nel polmone intermedio sul ponte, oltre il dispositivo di pressione. Lo spintore a programma riporta gli scarti di grandi dimensioni al magazzino automatico.

L'isola si programma da sola

L'operatore dell'impianto normalmente si occupa solo dell'accatastamento. Non programma né la sezionatrice né il robot. Il reparto di preparazione dei lavori ha ottimizzato gli schemi di taglio con Cut Rite e ha immesso la sequenza di produzione programmata nel software del magazzino. Al resto pensano il magazzino e la sezionatrice. In casi urgenti, l'operatore della macchina può spostare in avanti alcune posizioni dell’ordine con il mouse sul quadro di comando del magazzino. Nel 2015 il produttore di mobili, in occasione della fiera Ligna, ha acquistato entusiasta il modello "HPS 320 FlexTec" esposto presso lo stand Homag insieme al magazzino pannelli "TLF 411 ProfiLine", ha costruito appositamente un capannone e ha messo in esercizio l'impianto la scorsa estate. La macchina lavora su due turni, seziona 100 pannelli al giorno e produce all'incirca 1400 pezzi finiti.

Le prestazioni dell'HPS 320 FlexTec dipendono dagli schemi di taglio. Homag indica fino a 1500 tagli per turno. Per produrre ciò che il modello FlexTec produce oggi con un solo operatore presso lo stabilimento Schuon, in precedenza ne erano necessari due che lavorassero su due sezionatrici. MS-Schuon, fornitore dell'industria dei mobili e delle falegnamerie, ha oltre 100 dipendenti. Il punto forte dell'azienda è la nobilitazione di materiali legnosi con superfici lucide e opache di qualità. Da questa lavorazione, nonché da materiali in alluminio e vetro, nascono ante per mobili che vengono consegnati ai clienti a partire da lotto 1, in pochi giorni, in base alle quantità ordinate e alle specifiche richieste. MS Schuon rifornisce sia pannelli per cucine singole alle falegnamerie sia grandi quantità per l'industria dei mobili, in base alle quantità ordinate e alla sequenza richiesta. Con macchine moderne, bordatura laser e uno speciale processo produttivo per parti di mobili in vetro laminato e ceramica per rivestimenti, l'azienda è in grado di fornire rapidamente parti di mobili di qualità.

L'isola si ripaga da sola

Gli amministratori Bettina e Phillip Schuon sono entusiasti dell'isola di sezionatura: "Possiamo confidare nel fatto che tutto il materiale verrà tagliato in modo completo, preciso e nei tempi stabiliti. L'investimento si è ripagato da solo, possiamo soddisfare le esigenze dei clienti con scorte di magazzino ridotte, più rapidamente e "just in time". Inoltre, possiamo dedicare un impiegato per turno ad altre attività. Conosciamo le scorte di magazzino e non dobbiamo più cercare alcun pannello."

 

-       Foto: Fachmagazin DDS / Georg Molinski

 

 

Ritorna all'elenco

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Modulo di contatto

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Modulo di contatto
ProductFinder