|   Lichtenberg, Hemmoor

Tecnica di automazione alla XYLEXPO 2018

Spesso una delle più grandi sfide è trasferire efficacemente la propria impresa in rete. Infine, non è sufficiente incorporare un paio di funzioni digitalizzate. Molte volte, la soluzione per tale trasformazione è radicale e modifica giornalmente i modelli aziendali esistenti. Talvolta, una nuova prospettiva aiuta a scoprire nuove opportunità. Con innovative soluzioni della tecnica di automazione HOMAG ha dato alla XYLEXPO 2018 una dimostrazione delle tante possibilità.

L’automatizzazione la scelta dei clienti intelligenti

Le nostre soluzioni creano le basi per un successo duraturo,  indipendentemente dalle dimensioni dell’azienda:

  • tempi di produzione inferiori,
  • riduzione della giacenza
  • flessibilità
  • con costi di produzione minimi.

Anche aziende di piccole dimensioni hanno bisogno di soluzioni per differenziarsi dalla concorrenza.

Il fattore determinante è il flusso del materiale e dei dati. Il carico ottimale delle macchine di lavorazione e dei centri di produzione si trova al centro dell'organizzazione della produzione. Soluzioni software intelligenti collegano le isole di lavorazione mediante sistemi di carico e scarico innovativi, applicazioni pick & place assistite da robot nonché magazzini automatici e sistemi di smistamento.

La produzione diventa così un processo completamente automatizzato e, come produzione collegata, offre enormi opportunità di affermarsi, posizionarsi e consolidarsi nel proprio segmento di mercato.

 

Magazzino orizzontale STORETEQ S-200 alla fiera XYLEXPO

Dall'artigiano che lavora con un magazzino delle dimensioni di un garage doppio fino al mobilificio industriale, che sfrutta a pieno un magazzino orizzontale, i sistemi di stoccaggio rispondono alle esigenze logistiche a monte della catena di lavorazione.

Risparmio di tempo, trasparenza, controllo dei costi: i sistemi di magazzinaggio sono una soluzione completa per la logistica. STORETEQ S-200 (finora TLF 211) e S-500 (finora TLF 411) sono le nostre soluzioni di grande successo nella tecnologia di magazzinaggio e offrono molteplici vantaggi per la produzione. Il flusso del materiale viene ottimizzato e il suo consumo ridotto.

I vantaggi dello STORETEQ S-200:

  • ampia gamma di materiali con un unico magazzino
  • aumento di qualità e velocità
  • processi logistici più trasparenti
  • aggiornamento continuo sul materiale disponibile
  • ottimizzazione del consumo del materiale, fino al pezzo residuo

A partire dalla HOLZ-HANDWERK, HOMAG garantisce la massima flessibilità nel trasporto di diversi pannelli anche con il magazzino orizzontale più piccolo. Ciò è possibile grazie alla combinazione del magazzino orizzontale STORETEQ S-200 e della traversa a depressione in geometria X ST71. Finora questa traversa a depressione, con le sue molteplici ed eccezionali possibilità nel trasporto dei materiali, era riservata esclusivamente al modello più grande, STORETEQ S-500.

Errori di trasporto e conseguenti differenze delle giacenze a magazzino sono pressoché esclusi. La tecnologia ad eiettori della traversa a depressione provvede inoltre a un risparmio del consumo energetico. Il flusso d'aria è regolabile con precisione, singolarmente su ciascun particolare dei pannelli. I parametri calcolati dei pannelli vengono memorizzati automaticamente nel sistema e richiamati quando necessario.

Nel magazzino orizzontale i pannelli vengono immagazzinati e prelevati, raggruppati su commessa e alimentati alla macchina di lavorazione collegata, in modo veloce, preciso e totalmente automatico. Le sezionatrici di pannelli possono essere facilmente integrate attraverso interfacce standardizzate. Inoltre il magazzino orizzontale consente di combinare sistemi di trasporto differenti, che rendono a loro volta possibile l’integrazione di altre macchine o il ritorno dei resti in magazzino.

In breve: il magazzino determina e attua l’organizzazione logistica affinché le macchine operino in condizioni ottimali. I tempi di attesa vengono eliminati grazie a un flusso continuo del materiale.

 

Strettoi CABTEQ in occasione della fiera XYLEXPO

La CABTEQ S-250 (finora MPH 450) è l'assistente di montaggio ideale per la pressatura dei mobili. Lo strettoio è versatile, a prescindere dal fatto che venga utilizzata nella produzione dei mobili, nella costruzione di oggetti, l’arredamento dei negozi o per realizzazioni speciali in campo industriale.

I vantaggi del CABTEQ S-250:

  • ingombro ridotto grazie al design pratico
  • uso intuitivo
  • mobili compatti, con giunzioni perfette
  • assenza di aria compressa
  • plug & play

Grazie al design funzionale delle macchine, i nostri strettoio occupano uno spazio minimo. Il CABTEQ S-250 si adatta quindi a ogni laboratorio. Le sue lamelle di pressione funzionano come un'unità, sono montate su gomma e ammortizzate. Tramite il contatto simultaneo delle lamelle di pressione sul corpo, la pressione viene distribuita in modo uniforme. Le tolleranze nel corpo vengono assorbite in modo migliore. Ne risultano mobili giunti perfettamente, che traggono vantaggio da una perpendicolarità precisa.

L'utilizzo è semplice e non richiede alcuna conoscenza pregressa. Basta posizionare il mobile nello strettoio e premere il pulsante di avvio. Il ciclo di pressione viene avviato. Installazione, collegamento, avvio.

Due velocità garantiscono una grande efficienza. Una velocità di avvio (corsa veloce) e una velocità di pressione. Premendo il pulsante di corsa veloce, le lamelle si spostano dalla loro posizione iniziale fino a quella di pressione subito prima del mobile. Quindi si passa alla velocità di pressione. La corsa veloce permette di avere una produzione maggiore per turno. Inoltre, la forza di pressione regolabile in continuo da 12 a 18 kN. A seconda del mobile, è possibile adattare in modo variabile le forze di pressione tramite tasto. Una posizione di preassemblaggio e un dispositivo per la messa in verticale del corpo creano un ambiente perfetto per l'operatore. I processi ergonomici alleggeriscono nettamente il lavoro.

 

Imballi PAQTEQ C-250 in occasione della fiera XYLEXPO

La macchina per il taglio del cartone PAQTEQ C-250 (finora VKS 250) consente di realizzare just in time imballi di cartone individuali e fatti su misura per il prodotto. just in time. In questo modo, da una parte viene realizzata una protezione perfetta del prodotto, dall'altra si risparmia molto spazio, in quanto adesso si produce in modo conveniente, anziché immagazzinare a costi elevati.

Le macchine per il taglio del cartone lavorano rotoli di cartone ondulato in modo completamente automatico, ricavandone scatoloni su misura. I rotoli di cartone, naturalmente, possono essere i più diversi per larghezza e qualità del materiale. Un vantaggio enorme per l'operatore poiché ha permesso di eliminare il riattrezzaggio, che richiedeva molto tempo. Inoltre tutte le cataste di cartone in rotoli sono concepite per la gestione intelligente della lunghezza residua. La fine del rotolo viene riconosciuta automaticamente a partire dal caricatore e segnalata all'operatore attraverso il pannello di comando della macchina. L'operatore decide quindi se sostituire subito la catasta oppure proseguire con la produzione per procedere alla sostituzione in un secondo momento, quando lo ritiene più opportuno. In questo caso il sistema di comando si serve automaticamente del nastro di cartone di larghezza immediatamente superiore proveniente da un altro caricatore. Si possono quindi evitare interruzioni indesiderate del ciclo di produzione dell'imballaggio. In tal modo viene creato per ogni prodotto, anche il più personalizzato, un perfetto "abito su misura".

I vantaggi dei PAQTEQ C-250:

  • personalizzazione: trasmette le proprie ambizioni ai clienti
  • protezione del prodotto: imballaggio professionale e sicuro
  • risparmio di spazio: produzione conveniente anziché immagazzinaggio costoso
  • risparmio di costi: imballi su misura, calcolati con precisione
  • sostenibilità: cartonaggio a costi convenienti su misura

La macchina esegue taglio, perforazione e cordonatura sempre con la stessa efficienza e affidabilità, in una produzione in serie così come lotto 1. Ciò è possibile perché le macchine PAQTEQ lavorano secondo il cosiddetto principio "single point", e all'occorrenza eseguono rapidamente e in modo totalmente automatico il riattrezzaggio. Inoltre le cordonature e i tagli possono avvenire sia nella direzione di scorrimento del cartone ondulato caricato sia trasversalmente.

Con diversi sistemi di alimentazione è possibile mettere a disposizione fino a 12 modelli di cartonaggio differenti, che si differenziano per spessore, larghezza e pressione (pressato o non pressato). Ciò comporta una grande diversità di imballi con scarto minimo e il risparmio di materiale corrispondente. La fornitura di dati avviene tramite diverse possibilità di immissione, da scan 3D manuali a quelli automatici.

Facile utilizzo, divertimento assicurato

L'uso della macchina da imballaggio è un vero divertimento. La modalità di utilizzo powerTouch e i comandi PAQTEQ intelliCut garantiscono un'estrema facilità d'uso. Non sono nemmeno necessarie ore e ore di formazione. Un effetto collaterale positivo di un PAQTEQ C-250 è che, secondo le testimonianze dei clienti, gli operatori esprimono tutta la loro creatività per ciò che riguarda le nuove possibilità di imballaggio. Anche il negozio online, con oltre 230 possibili tagli di cartone, è un'ottima fonte di ispirazione per un'ulteriore ottimizzazione degli imballaggi. Il negozio online di PAQTEQ è un moderno service tool, disponibile in via esclusiva per gli operatori. In pochi clic si possono ordinare design per gli imballaggi o soluzioni di assistenza personalizzate. I design per gli imballaggi possono essere scaricati e impiegati direttamente nel sistema di comando in modo molto semplice. Inoltre, i programmi di taglio includono indicazioni fondamentali sulla potenza e vengono visualizzati sia online che direttamente sulla macchina in 2D e 3D. Anche questo semplifica enormemente l'uso della macchina.

Il software della macchina intelliCut è semplice da comprendere e utilizzare. Una visualizzazione dell'immagine con grafica 3D del cartone facilita la movimentazione. I tagli già presenti sul PAQTEQ vengono aggiornati in automatico. Il design corretto dell'imballaggio può essere richiamato immediatamente sulla macchina.

Contribuiscono alla semplificazione del lavoro anche funzionalità del software come il rilevamento automatico del materiale utilizzato e l'individuazione dello scarto direttamente sulla macchina per il taglio del cartone. Grafiche riassuntive forniscono una panoramica delle possibilità di risparmio riferite a un periodo di tre mesi. Sono illustrate tra l'altro le larghezze dei nastri e i 10 tagli che comportano i maggiori scarti. Lo stesso smaltimento degli scarti non costituisce alcun problema, dato che i resti vengono espulsi automaticamente. Questo migliora la stabilità dei processi della macchina per il taglio del cartone, con il risultato di ridurre i tempi di fermo.

Il PAQTEQ C-250 è configurabile secondo le specifiche del cliente. La sua dotazione è individuale e ampliabile in qualsiasi momento. Indipendentemente dal fatto che sia una macchina singola o collegata in linee di imballaggio, il PAQTEQ permette di realizzare soluzioni di imballaggio parzialmente automatizzati fino a quelli completamente automatizzati.

 

woodStore7: mobile, connesso, semplice nell'utilizzo

Se la traversa a depressione può essere definita il cuore di un magazzino HOMAG, woodStore ne è il cervello. In maniera assolutamente trasparente vengono associate la gestione degli ordini e l’elaborazione degli incarichi, gestiti i materiali fino ai resti, analizzati i movimenti, diretto il flusso del materiale e ottimizzati tutti i movimenti che li coinvolgono grazie a un controllo autonomo costante.

Trasparenza incredibile nella gestione del magazzino

È compresa anche la gestione dei pannelli in posizioni di magazzino esterne. Dal materiale appena ricevuto fino ai pannelli contrassegnati come scarti manuali, ogni elemento è quindi registrato nel sistema di comando con dati univoci come posizione nel magazzino, quantità, conformazione ecc. Ovvero: anche i pannelli non presenti fisicamente nel magazzino orizzontale possono essere prelevati in maniera trasparente grazie alla catalogazione univoca nel sistema di comando. Anche i resti, infatti, che di norma vengono collocati negli angoli e trascurati per le loro dimensioni ridotte, con l'utilizzo di woodStore vengono catalogati in maniera univoca, accuratamente immagazzinati e riproposti con priorità massima in caso di ordini per i quali possono essere utilizzati.

In tal modo il software organizza e monitora la totalità delle giacenze dei pannelli dell’intera azienda. La trasparenza è impressionante. Grazie a woodStore i tempi di ricerca e movimentazione si riducono automaticamente in maniera significativa per l'intero assortimento di pannelli in giacenza. Al tempo stesso si riduce al minimo il personale necessario presso le macchine.

Nella versione 7 di woodStore, HOMAG ha posto ancora più l'accento sulla semplicità di utilizzo, la sicurezza e l'ottimizzazione dei processi. I diversi strumenti offrono soluzioni per un'ulteriore ottimizzazione della gestione dei materiali nel sistema complessivo costituito da magazzino e macchine e migliorano al tempo stesso la sicurezza per l'utente.

Più flessibilità grazie all'utilizzo mobile

Degno di nota è in particolare l'"utilizzo mobile", con cui i clienti hanno l'opportunità di utilizzare il magazzino in modo completamente mobile. Ad esempio gli ordini di immagazzinamento e di prelievo possono essere eseguiti direttamente dall’applicazione mobile da un tablet o uno smartphone. Allo stesso modo è possibile richiamare diversi messaggi, come gli elenchi di produzione, o acquisire informazioni tramite varie statistiche fornite dal magazzino.

Il vantaggio principale per il cliente è chiaramente la flessibilità. Prima infatti ogni operazione andava eseguita direttamente da un terminale del magazzino, ora invece è sufficiente l'accesso alla rete Wi-Fi aziendale per poter operare da un dispositivo mobile.

A questo proposito è degna di nota anche l'analisi della produzione integrata in woodStore7. Il woodStore Analyzer, una volta impostato in base alle caratteristiche specifiche della produzione del cliente, analizza la totalità dei movimenti di magazzino e valuta l'efficienza di tale lavoro. Il “sistema esperto” integrato formula, sulla base della valutazione, diverse strategie e fornisce suggerimenti per ottimizzare tramite semplici misure l’efficienza del magazzino.

 

Nuove prospettive generano opportunità

Talvolta, una nuova prospettiva aiuta a scoprire nuove opportunità. Le nostre soluzioni per l’automazione garantiscono la qualità dei prodotti dei nostri clienti. Operano con la massima precisione e riducono il lavoro manuale pesante. La produttività cresce notevolmente. E i nostri clienti sono sempre altamente competitivi, in particolare grazie al collegamento in rete fra i singoli impianti produttivi.

Il flusso del materiale è costantemente ottimizzato, dando luogo a un vantaggio competitivo determinante. Le nostre soluzioni per l’automazione, caratterizzate dal collegamento in rete, sono quindi perfette per le esigenze specifiche del singolo cliente, per l’incremento della produttività e la riduzione del lavoro manuale.

Quattro aspetti rendono le nostre tecnologie particolarmente interessanti:

  • Efficienza: grazie all'automazione mirata spesso è possibile risparmiare un'enorme quantità di costi di produzione. Gli investimenti si ammortizzano in solo pochi anni e la competitività rimane assicurata.
  • Tempo: le nostre soluzioni di automazione possono essere utilizzate tranquillamente 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana. Molti prodotti vengono realizzati così velocemente e creano nuovi modelli di impresa.
  • Spazio: specialmente nella tecnologia di immagazzinaggio e classificazione e smistamento, le nostre soluzioni di automazione risparmiano molto spazio che in alcune zone è davvero co-stoso e raro.
  • Precisione: gli stessi stabilimenti di falegnameria professionisti puntano sull'automazione di HOMAG. Grazie ad essa, infatti, è possibile unire al meglio il lavoro artigianale e le tecnologie del futuro.

Il collegamento tra ufficio e macchine, il collegamento con i propri clienti, il collegamento tra le macchine, il legame con fornitori e partner, il collegamento consente ai nostri clienti di produrre con una qualità migliore, in modo più conveniente ed efficiente.

Ritorna all'elenco