|   Lichtenberg   |  Germania

Soluzioni di automazione per l'artigianato: Piccoli "aiutanti" dagli effetti straordinari

Le soluzioni di automazione facilitano la vita lavorativa di tutti i giorni in laboratorio. Complemento ideale per le macchine di lavorazione, si occupano del trasporto dei materiali o alleggeriscono le fasi di lavoro manuali.

Alla HOLZ-HANDWERK 2020, HOMAG mostra gli effetti dell'automazione, utilizzata correttamente, in ambito bordatura, trasporto, pressatura e imballaggio.

TRANSBOT: l'automazione vista da una prospettiva tutta nuova

Talvolta, una nuova prospettiva aiuta a scoprire nuove opportunità. Una di queste opportunità è il sistema TRANSBOT, che apre le porte a un tipo di automazione del tutto nuovo. Alla HOLZ-HANDWERK, HOMAG presenta il sistema TRANSBOT nella versione base. La soluzione per il trasporto automatizzato dei materiali tra macchine o isole di lavorazione, o anche postazioni di lavoro manuali, non necessita di strumenti meccanici come binari. La versione base non richiede comandi di ordine superiore. Per il controllo del TRANSBOT è sufficiente un tablet.

In caso di variazioni nel processo di produzione come ad esempio l'implementazione di nuove macchine, nel fleet management è possibile adeguare i percorsi di traslazione dei TRANSBOT alle nuove condizioni con pochi accorgimenti. La combinazione di TRANSBOT e fleet management è paragonabile all'interazione di auto con guida autonoma, che rilevano il proprio percorso con l'ausilio di un sistema di navigazione e sensori.

I sistemi di trasporto senza conducente significano automazione senza concatenamenti rigidi, senza sistemi rigidi. Grazie a TRANSBOT, oggi un percorso di produzione può passare dalla macchina A alla macchina B, e già domani portare a una macchina completamente nuova. Il sistema scalabile apre a possibilità del tutto nuove nel collegamento in rete di macchine e impianti, e offre la libertà d'azione necessaria per gli sviluppi futuri.

I vantaggi della soluzione TRANSBOT Basic:

  • Separazione tra logistica e funzionamento diretto della macchina
  • Tempi di ricerca e di presa notevolmente ridotti o addirittura eliminati
  • Facile realizzazione di modifiche successive della sequenza di lavorazione e della produzione
  • Cicli di lavoro automatizzati e trasporto delicato dei pezzi
  • Ampliamenti del sistema TRANSBOT sono facilmente attuabili

LOOPTEQ: sistema di ritorno per una bordatura con grande resa

Assistente indispensabile per il ritorno dei pezzi efficiente, il LOOPTEQ O-300 è l'integrazione perfetta alle bordatrici monolato.

Installazione, collegamento, avvio. Non è richiesto nessun particolare addestramento. L'integrazione perfetta alle bordatrici monolato rende il processo di produzione più efficiente, indipendentemente dal numero di pezzi da produrre.

Grazie all'uso economico a un solo operatore, la movimentazione manuale dei pezzi viene ridotta al minimo ed è particolarmente ergonomica. Inoltre, il sistema di ritorno automatico dei pezzi offre un tempo sufficiente per il controllo qualità dato che ogni pezzo ritorna automaticamente all'operatore. Rimane così abbastanza tempo per ricontrollare ogni pezzo durante la bordatura.

EDGETEQ e LOOPTEQ: grande effetto in uno spazio ridotto

Il sistema di ritorno, in combinazione con la EDGETEQ S-380 è la soluzione perfetta per spazi piccoli. Al termine della bordatura, il pezzo viene trasferito alla LOOPTEQ O-300 dove il riconoscimento dei messi rileva le diverse misure dei pezzi. Quindi, a seconda della misura del pezzo, lo spintore spinte il pezzo attraverso il tavolo a cuscino d'aria sul nastro di ritorno. Inoltre, il trasporto dei pezzi sul nastro di ritorno è facilitato dall'inclinazione del tavolo a cuscino d'aria. Il posizionamento sul nastro di trasporto avviene mediante il cono di rotazione montato alla fine del tavolo a velo d’aria.

Grazie all'automatizzazione della bordatura il flusso dei materiali viene ottimizzato e l'operatore ne risulta alleggerito. Un "Sì" all'automazione della bordatura non è quindi una questione di dimensione aziendale, si tratta invece di un requisito per una maggiore resa, la quale può essere ottenuta già negli spazi più piccoli e risponde alla domanda: a chi conviene un sistema di ritorno? A chiunque utilizzi una bordatrice.

I vantaggi della LOOPTEQ O-300:

  • Uso efficiente un solo operatore
  • Flusso continuo dei pezzi
  • Movimentazione delicata dei pezzi
  • Procedimenti ergonomici
  • Uso intuitivo

CABTEQ: l'assistente ideale per una pressatura ottimale dei mobili

CABTEQ S-250 è l'assistente di montaggio ideale per la pressatura dei mobili. Grazie al design pratico della macchina, i nostri strettoi risultano poco ingombranti. La CABTEQ S-250 si adatta quindi a ogni laboratorio. Le sue lamelle di pressione funzionano come un'unità, sono montate su gomma e da questa ammortizzate. Tramite il contatto simultaneo delle lamelle di pressione sul mobile, la pressione viene distribuita in modo uniforme. Le tolleranze nel mobile vengono compensate in modo migliore. Ne risultano mobili giunti perfettamente con una perpendicolarità precisa.

L'utilizzo è semplice e non richiede alcuna conoscenza pregressa. Basta posizionare il mobile nello strettoio e premere il pulsante di avvio. Il ciclo di pressione viene avviato. Installazione, collegamento, avvio.

Due velocità garantiscono un maggiore rendimento: la velocità di avvio (corsa veloce) e la velocità di pressione. Premendo il pulsante di corsa veloce, le lamelle si spostano dalla loro posizione iniziale fino a quella di pressione in vicinanza del mobile. Quindi si passa alla velocità di pressione. La forza di pressione è regolabile in continuo mediante un pulsante da 12 a 18 kN a seconda del tipo di mobile da lavorare. La posizione di preassemblaggio e il dispositivo per la messa in verticale del mobile, insieme ai cicli ergonomici ottimizzano l’ambiente di lavoro.

I vantaggi della CABTEQ S-250:

  • Risparmio di spazio grazie al design pratico
  • Uso intuitivo
  • Mobili compatti e compressi in modo accurato
  • Assenza di aria compressa
  • Plug & Play

PAQTEQ: in versione corta per l'artigianato

La macchina per il taglio del cartone PAQTEQ C-250 consente di realizzare imballi di cartone individuali e su misura per il prodotto, just in time e per un'ottimale protezione del prodotto. Con una larghezza di appena 1.500 mm, la PAQTEQ C-250 presente alla prossima HOLZ-HANDWERK si adatta a laboratori di tutte le dimensioni. Grazie all'ingombro minimo, ottimizza in modo del tutto automatico il processo di imballaggio.

La macchina per il taglio del cartone lavora rotoli di cartone ondulato in modo completamente automatico, ricavandone scatoloni su misura. La macchina esegue taglio, perforazione e cordonatura sempre con la stessa efficienza e affidabilità, in una produzione in serie così come in lotto 1. Ciò è possibile perché gli imballi della PAQTEQ C-250 lavorano secondo il cosiddetto principio "single point", e all'occorrenza eseguono rapidamente e in modo totalmente automatico il riattrezzaggio. Inoltre le cordonature e i tagli possono avvenire sia nella direzione di scorrimento del cartone ondulato caricato sia trasversalmente.

La fornitura di dati avviene tramite diverse possibilità di immissione, da scan 3D manuali a quelli automatici.

L'uso della macchina da imballaggio è un vero divertimento. Il comando powerTouch in abbinamento a PAQTEQ intelliCut garantisce un'estrema facilità d'uso. Inoltre si collega automaticamente al PAQTEQ Shop, un moderno Service Tool, disponibile in esclusiva per gli utenti. In pochi clic è possibile scegliere tra tantissimi modelli di imballaggio oppure soluzioni di assistenza personalizzate. Tutti i modelli di imballaggio possono essere scaricati e impiegati direttamente nel comando della PAQTEQ C-250 in modo molto semplice. Inoltre, i programmi di taglio includono indicazioni fondamentali sulla potenza e vengono visualizzati sia nello Shop che direttamente sulla macchina in 2D e 3D. Anche questo semplifica enormemente l'uso della macchina.

Contribuiscono alla semplificazione del lavoro anche funzionalità del software come il rilevamento automatico del materiale utilizzato e l'individuazione dello scarto direttamente sulla macchina per il taglio del cartone. La configurazione della PAQTEQ C-250 avviene secondo le specifiche del cliente. La sua dotazione è individuale e all'occorrenza ampliabile.

I vantaggi della PAQTEQ C-250:

  • Personalizzazione: rispetta le necessità del cliente
  • Protezione ottimale del prodotto: imballo professionale e sicuro
  • Risparmio di spazio: produzione efficiente anziché immagazzinaggio costoso
  • Risparmio di costi: imballo su misura, calcolato con precisione
  • Sostenibilità: cartoni a costi ridotti e fatti su misura

I quattro effetti speciali dei nostri piccoli "aiutanti"

Efficienza: Grazie all'automazione mirata è spesso possibile risparmiare enormemente sui costi di produzione. Gli investimenti si ammortizzano, e la competitività rimane assicurata.

Tempo: Le nostre soluzioni di automazione possono essere utilizzate tranquillamente 24 ore al giorno, 7 giorni la settimana. Così, molti prodotti vengono realizzati velocemente e creano nuovi modelli di impresa.

Ingombro: Soprattutto nel trasporto dei materiali, le nostre soluzioni di automazione consentono di risparmiare spazio prezioso, particolarmente raro e costoso in alcune regioni.

Precisione: Anche affermate aziende di falegnameria utilizzano sistemi di automazione. Grazie ad essi, infatti, è possibile unire il lavoro artigianale di qualità e le tecnologie del futuro.

Ritorna all'elenco