|   Holzbronn   |  Germania

Il futuro della sezionatura pannelli - Alla LIGNA HOMAG presenta nuove sezionatrici robotizzate

È di nuovo giunta l'ora: dal 27 al 31 maggio i professionisti dei pannelli di HOMAG presenteranno gli ultimi sviluppi della tecnica alla LIGNA di Hannover. Tra gli highlight un nuovo concetto di sezionatrice, che unisce i vantaggi del taglio manuale a quelli di una suddivisione completamente automatizzata mediante robot. L'attenzione dei visitatori sarà anche catturata dalle sezionatrici compatte per l'artigianato, nonché da una SAWTEQ B-300 completamente equipaggiata e da intelliGuide, il primo sistema di assistenza che reagisce alle manovre dell'operatore.

Inoltre nell'HOMAG Innovation Center verranno illustrate dal vivo affascinanti visioni sul futuro della sezionatura pannelli.

Automaticamente efficienti. Manualmente flessibile.
SAWTEQ B-300 flexTec / SAWTEQ B-400 flexTec

Dopo il debutto alla fiera interna "HOMAG Treff" dell'autunno 2018, la nuova SAWTEQ B-300 flexTec viene ora presentata al pubblico internazionale della LIGNA. Cosa hanno di speciale la SAWTEQ B-300 flexTec e la SAWTEQ B-400 flexTec? Entrambe le sezionatrici possono essere utilizzate manualmente o con robot.

Questi due nuovi sviluppi possono, come qualsiasi altra sezionatrice per pannelli, essere comandati in manuale, per esempio per tagli a pacchetto, per la suddivisione di pannelli sottili o la lavorazione di materiali speciali. A tale scopo le sezionatrici possono essere equipaggiate praticamente con tutto ciò che un falegname può desiderare: dal sistema di assistenza operatore intelliGuide basic al Power Concept fino ai sistemi per realizzare scanalature, incavi, tagli di distensione e tanto altro ancora. Questo rende le nuove sezionatrici versatili proprio come richiedono i lavori artigianali.

Al tempo stesso con queste sezionatrici è possibile eseguire il taglio di pannelli singoli per lunghi tratti completamente senza operatore, grazie al robot integrato. Una novità assoluta, ergonomica e che permette di risparmiare tempo e materiale.

Il robot esegue il taglio di pannelli singoli

Qualsiasi sia lo schema di taglio, il robot cosa deve fare. Carica un pannello sulla sezionatrice per l'esecuzione di tagli longitudinali. Successivamente il robot ruota le strisce e le inserisce nuovamente nella sezionatrice, in modo che possa eseguire tutti i tagli trasversali e finali. I pezzi finiti vengono etichettati automaticamente e impilati dal robot su pallet; in base al tipo di ordine e alla logica di impilaggio scelta, la sezionatrice dispone di diverse stazioni di scarico. Il robot utilizza un software estremamente intelligente, con algoritmi appositamente sviluppati. Comanda le stazioni di scarico in modo sistematico e forma pile stabili. 

  • Taglio di lunghi tratti senza operatore
  • Un aiuto prezioso in tempi di carenza di personale specializzato
  • Fino a 800 pezzi per turno
  • Ridotti costi unitari per pezzo
  • Percentuali di errore estremamente basse
  • Non sono richieste nozioni di robotica
  • Tempi di produzione programmabili con precisione

Alla fiera LIGNA viene presentata una soluzione che permette di eseguire in modo totalmente automatizzato anche le operazioni successive al taglio. I pallet carichi vengono prelevati da HOMAG TRANSBOTS – i sistemi di trasporto senza conducente – e portati alla stazione di lavorazione successiva. Il risultato è un taglio su misura, totalmente concatenato e altamente efficiente con il minimo ingombro. Ovviamente gli HOMAG TRANSBOTS sono validi aiutanti anche nel funzionamento manuale.

LIGNA Preview – Novità per la gestione di materiali e utensili

Semplificare il lavoro dell'operatore macchina, configurare procedimenti efficienti e senza errori: questo è l'obiettivo dei progettisti della sezionatura di HOMAG. Anche in questo campo alla LIGNA ci saranno interessanti novità:

una nuova gestione utensili, denominata manager utensili. Si basa sull'ecosistema tapio e viene già sperimentato da alcuni clienti.

La visione: con il manager utensili in futuro sarà possibile una gestione chiara degli utensili di un'intera azienda, richiamare comodamente informazioni sui singoli utensili o addirittura caricarli direttamente sulla macchina.

Questo è il primo passo per utilizzare il manager utensili: registrare i dati delle proprie lame, come diversi produttori stanno già facendo. Si descrivono il tipo di utensile, la sua geometria (diametro e spessore del corpo lama, ad esempio) o anche il numero di giri consigliato ed eventuali restrizioni per tipi di materiale. L'utente deve soltanto scannerizzare il codice a barre sull'utensile con il cellulare o il tablet. Le informazioni archiviate vengono immediatamente richiamate ed egli può trasmetterle comodamente alla sezionatrice. Il risultato: nessuna perdita di tempo nella ricerca dati e anche molti errori in meno.

Nel manager utensili, inoltre, l'utente può archiviare e gestire dati propri; può ad esempio assegnare nomi agli utensili, definire coppie di utensili (quale lama incisore deve essere utilizzata insieme a quale lama principale), seguire la storia dell'utensile (durata utile, tempi di inattività, affilature ecc.) e molto altro ancora.

Parallelamente al manager utensili ci sarà un manager materiali. Anch'esso si basa su tapio. Qui vengono archiviati i materiali, suddivisi in categorie, e le relative caratteristiche. Ad esempio truciolato grezzo, Alucobond, strutture leggere … e informazioni generali sugli spessori normalmente in commercio e il peso medio. L'utente può quindi collegare i pannelli da lui finora utilizzati a queste categorie.

Particolarmente interessante sarà l'abbinamento tra manager utensili e manager materiali. In questo caso all'utente verrà suggerito l'utensile ideale da usare per il materiale da sezionare – compresi dati più dettagliati su avanzamento, numero di giri e altro ancora. Su richiesta è anche possibile che la sezionatrice si regoli in modo completamente automatico. Gli specialisti software di HOMAG saranno lieti di fornire a tutti i visitatori di LIGNA interessanti prime impressioni del nuovo software, che si prevede sarà disponibile a partire dall'autunno.

Più Power e nuove possibilità di lavorazione per l'artigianato

Processo di taglio preciso ed efficiente a costi contenuti. Lo dimostra HOMAG alla LIGNA 2019 con la SAWTEQ B-130.
"Semplicemente meglio, fin dall'inizio": questo è il motto della sezionatrice per pannelli più piccola di HOMAG.

La SAWTEQ B-130 costa poco più di una sezionatrice circolare, ma grazie al suo moderno software esegue il taglio con precisione, efficienza e un maggior grado di automatizzazione. Lo assicurano tecnologie collaudate e strumenti appositamente messi a punto per il lavoro quotidiano di un artigiano. Alla fiera la sezionatrice verrà presentata equipaggiata del module45. Con esso i clienti possono eseguire tagli dritti e obliqui su una sola macchina. Senza cambio di stazione, con efficienza e flessibilità, con angoli da 0 a 46° regolabili in continuo.

Ancora più "power" nell'artigianato grazie alla SAWTEQ B-200, anch'essa presente dal vivo alla LIGNA. Questa sezionatrice compatta sarà esposta alla fiera nella versione con tavolo elevatore; la sporgenza lama di serie è superiore ai 60 mm, che a richiesta può essere portata a 80 mm o addirittura 95 mm. A seconda delle esigenze, si possono avere dotazioni aggiuntive per aumentare portata, velocità e varietà delle lavorazioni. Prima fra tutte il Power Concept PRACTIVE, installato sul modello esposto alla fiera. In questo modo si possono accorciare contemporaneamente più strisce con una divisione trasversale differente, ottenendo così un netto incremento dell'output. Novità: da subito il Power Concept PRACTIVE è disponibile per le sezionatrici SAWTEQ B-200 con caricamento mediante tavolo elevatore.

  • Fino al 40% di potenza in più
  • Cicli di lavoro decisamente più brevi
  • Maggiore portata di materiale
  • Minori costi per ciascun taglio
  • Soluzione hightech vantaggiosa con il minimo ingombro

Perché l'operatore macchina mantenga i nervi saldi in presenza di tanto "power" e al tempo stesso abbia una chiara visione d'insieme, la sezionatrice esposta è dotata anche dell'intelliGuide basic. In questa versione base l'innovativo sistema di assistenza guida l'operatore con segnali luminosi attraverso il processo di taglio, in modo intuitivo e sicuro, grazie a LED disposti nella linea di taglio.

SAWTEQ B-300 con caricamento magazzino e intelliGuide professional

La SAWTEQ B-300 fa un altro passo avanti, con il collegamento automatico al magazzino. Alla LIGNA questo bestseller HOMAG si potrà vedere in versione completa, con numerosi extra che aumentano la portata di materiale e migliorano l'ergonomia. Tra questi un magazzino orizzontale automatico, un tavolo di preaccatastamento integrato con etichettatrice per superfici, il Power Concept PROFESSIONAL e il sistema di assistenza operatore intelliGuide professional in dotazione completa.

intelliGuide professional è il primo sistema di assistenza che reagisce con intelligenza alle manovre dell'operatore macchina. Ciò è reso possibile da un sistema di telecamere integrato, completo di illuminazione del posto di lavoro e uno speciale software. intelliGuide professional "vede" quale pezzo arriva alla sezionatrice. Riconosce anche l'orientamento del pezzo. Se il processo deroga dallo schema di taglio, intelliGuide adatta – se possibile e opportuno – il processo di taglio in modo flessibile oppure fornisce all'operatore le istruzioni necessarie.

A tale scopo intelliGuide professional è dotato, oltre che della barra LED, di un'unità di proiezione laser lungo la linea di taglio. L'unità proietta chiare indicazioni sulla lavorazione e sulle manovre direttamente sul pezzo in macchina. Ad esempio frecce sul pezzo indicano all'operatore come deve girarlo e come deve essere posizionato. Una X significa che il pezzo inserito non è corretto. E il simbolo del cestino indica gli scarti. In breve: grazie ai pittogrammi, l'operatore sa sempre qual è il passo successivo della lavorazione che deve eseguire.

I vantaggi di intelliGuide professional:

  • Comandi macchina intuitivi
  • Eliminazione sistematica degli errori
  • Processi rapidi: operatore e sezionatrice lavorano in stretta collaborazione
  • L'operatore deve guardare solo raramente il monitor e quindi può concentrarsi e completare lo schema di taglio
  • Cicli fluidi ed ergonomici per lavorare con più efficienza e concentrazione
  • Il cambio dell’operatore è possibile in qualsiasi momento senza problemi
  • Per la prima volta nella storia la sezionatrice reagisce alle manovre dell'operatore!

Comando macchina 2.0: benvenuti nell'HOMAG Innovation Center

intelliGuide professional rivoluziona il comando macchina già oggi, ma non rappresenta certo il punto finale di questa evoluzione. Al contrario: HOMAG lavora già intensamente a nuovi concetti, che avvicinano sempre più la visione di un comando macchina 2.0. Uno di questi sarà presentato nell'HOMAG Innovation Center. Una vera curiosità per i visitatori!

NOVITÀ: il powerTouch di nuova generazione

Inoltre HOMAG presenta la generazione più recente dell'interfaccia utente powerTouch, l'interfaccia standard per tutto il gruppo. Con un design dell'interfaccia ottimizzato e ancora più funzionalità, questa nuova versione consente un'interazione tra uomo e macchina finora mai vista, dove tutto si svolge in modo ergonomico e ottimale.

Con queste prospettive, la LIGNA non potrà che soddisfare le aspettative dei suoi visitatori. I professionisti della sezionatura HOMAG di Holzbronn sono già pronti ai nastri di partenza e non vedono l'ora di incontrare i visitatori, confrontarsi con i clienti e stabilire nuovi contatti.

Ritorna all'elenco

Avete delle domande?
Siamo qui per voi!

Stiles Machinery, Inc.

+1 616 698 75 00 info[at]stilesmachinery.com Modulo di contatto